Home Letture della domenica
Letture della domenica
Domenica II Quaresima A - 20 marzo 2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da don francesco   
Giovedì 17 Marzo 2011 17:52

“…questi è il Figlio mio, l’amato: ascoltatelo”

Dal libro della Gènesi      (Gen 12,1-4)


In quei giorni, il Signore disse ad Abram:
«Vàttene dalla tua terra, dalla tua parentela
e dalla casa di tuo padre, verso la terra che io ti indicherò.
Farò di te una grande nazione e ti benedirò,
renderò grande il tuo nome e possa tu essere una benedizione.
Benedirò coloro che ti benediranno
e coloro che ti malediranno maledirò,
e in te si diranno benedette tutte le famiglie della terra».
Allora Abram partì, come gli aveva ordinato il Signore. Parola di Dio


SALMO RESPONSORIALE (Sal 32)


Rit: Donaci, Signore, il tuo amore: in te speriamo.
Retta è la parola del Signore e fedele ogni sua opera.
Egli ama la giustizia e il diritto; dell’amore del Signore è piena la terra.

Ecco, l’occhio del Signore è su chi lo teme, su chi spera nel suo amore,
per liberarlo dalla morte e nutrirlo in tempo di fame.

L’anima nostra attende il Signore: egli è nostro aiuto e nostro scudo.
Su di noi sia il tuo amore, Signore, come da te noi speriamo.

Ultimo aggiornamento Martedì 29 Marzo 2011 15:28
 
Domenica I Quaresima A - 13 marzo 2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da don francesco   
Domenica 13 Marzo 2011 20:41

“…non di solo pane vive l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio”

Dal libro della Gènesi    (Gen 2,7-9; 3,1-7)

Il Signore Dio plasmò l’uomo con polvere del suolo e soffiò nelle sue narici un alito di vita e l’uomo divenne un essere vivente.
Poi il Signore Dio piantò un giardino in Eden, a oriente, e vi collocò l’uomo che aveva plasmato. Il Signore Dio fece germogliare dal suolo ogni sorta di alberi graditi alla vista e buoni da mangiare, e l’albero della vita in mezzo al giardino e l’albero della conoscenza del bene e del male.
Il serpente era il più astuto di tutti gli animali selvatici che Dio aveva fatto e disse alla donna: «È vero che Dio ha detto: “Non dovete mangiare di alcun albero del giardino”?». Rispose la donna al serpente: «Dei frutti degli alberi del giardino noi possiamo mangiare, ma del frutto dell’albero che sta in mezzo al giardino Dio ha detto: “Non dovete mangiarne e non lo dovete toccare, altrimenti morirete”». Ma il serpente disse alla donna: «Non morirete affatto! Anzi, Dio sa che il giorno in cui voi ne mangiaste si aprirebbero i vostri occhi e sareste come Dio, conoscendo il bene e il male».
Allora la donna vide che l’albero era buono da mangiare, gradevole agli occhi e desiderabile per acquistare saggezza; prese del suo frutto e ne mangiò, poi ne diede anche al marito, che era con lei, e anch’egli ne mangiò. Allora si aprirono gli occhi di tutti e due e conobbero di essere nudi; intrecciarono foglie di fico e se ne fecero cinture. Parola di Dio

SALMO RESPONSORIALE (Sal 50)

Rit: Perdonaci, Signore: abbiamo peccato.

Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Marzo 2011 18:48
 
Domenica 9 del Tempo Ordinario A - 6 marzo 2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da don francesco   
Venerdì 04 Marzo 2011 22:33

“…. Chi fa la volontà del Padre mio…!"

Dal libro del Deuteronomio      (Dt 11,18.26-28)


Mosè parlò al popolo dicendo: “Porrete nel cuore e nell’anima queste mie parole; ve le legherete alla mano come un segno e le terrete come un pendaglio tra gli occhi.
Vedete, io pongo oggi davanti a voi una benedizione e una maledizione: la benedizione, se obbedite ai comandi del Signore vostro Dio, che oggi vi dò; la maledizione, se non obbedite ai comandi del Signore vostro Dio e se vi allontanate dalla via che oggi vi prescrivo, per seguire dei stranieri, che voi non avete conosciuti”.    Parola di Dio.

SALMO RESPONSORIALE (Dal Salmo 31)

R. Sei tu, Signore, la roccia che mi salva.
In te, Signore, mi sono rifugiato, mai sarò deluso;
per la tua giustizia salvami: porgi a me l’orecchio. R.
Vieni presto a liberarmi; sii per me la rupe che mi accoglie.
Tu sei la mia roccia e il mio baluardo, per il tuo nome dirigi i miei passi.
Fa’ splendere il tuo volto sul tuo servo, salvami per la tua misericordia.
Siate forti, riprendete coraggio, o voi tutti che sperate nel Signore. R..

Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Marzo 2011 09:28
 
Domenica 8 del Tempo Ordinario A - 27 febbraio 2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da don francesco   
Sabato 26 Febbraio 2011 14:49

“Nessuno può servire a due padroni….!”

Dal libro del profeta Isaìa      (Is 49,14-15)


Sion ha detto: «Il Signore mi ha abbandonato,
il Signore mi ha dimenticato».
Si dimentica forse una donna del suo bambino,
così da non commuoversi per il figlio delle sue viscere?
Anche se costoro si dimenticassero,
io invece non ti dimenticherò mai. Parola di Dio


SALMO RESPONSORIALE (Sal 61)

Rit: Solo in Dio riposa l’anima mia.
Solo in Dio riposa l’anima mia, da lui la mia salvezza.
Lui solo è mia roccia e mia salvezza, mia difesa: mai potrò vacillare.

Solo in Dio riposa l’anima mia: da lui la mia speranza.
Lui solo è mia roccia e mia salvezza, mia difesa: non potrò vacillare.

In Dio è la mia salvezza e la mia gloria;
il mio riparo sicuro, il mio rifugio è in Dio.
Confida in lui, o popolo, in ogni tempo; davanti a lui aprite il vostro cuore.

Ultimo aggiornamento Sabato 05 Marzo 2011 21:19
 
Domenica 7 del Tempo Ordinario A - 20 febbario 2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da don francesco   
Venerdì 18 Febbraio 2011 11:34

“…amate i vostri nemici…, pregate per i persecutori…”

Dal libro del Levitico

Il Signore parlò a Mosè dicendo: “Parla a tutta la comunità degli Israeliti e ordina loro: Siate santi, perché io, il Signore Dio vostro, sono santo.
Non coverai nel tuo cuore odio contro il tuo fratello; rimprovera apertamente il tuo prossimo, così non ti caricherai d’un peccato per lui.
Non ti vendicherai e non serberai rancore contro i figli del tuo popolo, ma amerai il tuo prossimo come te stesso. Io sono il Signore”.   Parola di Dio.

SALMO RESPONSORIALE (Dal Salmo 103)

R. Il Signore è buono e grande nell’amore.
Benedici il Signore, anima mia, quanto è in me benedica il suo santo nome.
Benedici il Signore, anima mia, non dimenticare tanti suoi benefici. R.
Egli perdona tutte le tue colpe, guarisce tutte le tue malattie;
salva dalla fossa la tua vita, ti corona di grazia e di misericordia. R.
Buono e pietoso è il Signore, lento all’ira e grande nell’amore.
Non ci tratta secondo i nostri peccati, non ci ripaga secondo le nostre colpe. R.
Come dista l’oriente dall’occidente, così allontana da noi le nostre colpe.
Come un padre ha pietà dei suoi figli,  così il Signore ha pietà di quanti lo temono.

Ultimo aggiornamento Domenica 27 Febbraio 2011 15:10
 
«InizioPrec.61626364656667686970Succ.Fine»

Pagina 70 di 74
Banner
Copyright © 2018 www.parrocchiamariaimmacolata.org. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.