Home Letture della domenica
Letture della domenica
Domenica fra l'ottava di Natale - 26 dicembre 2010 PDF Stampa E-mail
Scritto da don francesco   
Domenica 26 Dicembre 2010 09:33

SANTA FAMIGLIA DI GESÙ, MARIA E GIUSEPPE

PRIMA LETTURA (Sir 3,2-6.12-14)
Chi teme il Signore onora i genitori.

Dal libro del Siracide


Il Signore vuole che il padre sia onorato dai figli,
ha stabilito il diritto della madre sulla prole.
Chi onora il padre espia i peccati;
chi onora la madre è come chi accumula tesori.
Chi onora il padre avrà gioia dai propri figli
e sarà esaudito nel giorno della sua preghiera.
Chi onora il padre vivrà a lungo;
chi obbedisce al Signore dà consolazione alla madre.
Figlio, soccorri tuo padre nella vecchiaia,
non contristarlo durante la sua vita.
Anche se perdesse il senno, compatiscilo
e non disprezzarlo, mentre sei nel pieno vigore.
Poiché la pietà verso il padre non sarà dimenticata,
ti sarà computata a sconto dei peccati.    Parola di Dio.


SALMO RESPONSORIALE (Dal Salmo 128)

R. Vita e benedizione sulla casa che teme il Signore.
Beato l’uomo che teme il Signore
e cammina nelle sue vie.
Vivrai del lavoro delle tue mani,
sarai felice e godrai d’ogni bene. R.
La tua sposa come vite feconda
nell’intimità della tua casa;
i tuoi figli come virgulti d’ulivo
intorno alla tua mensa. R.
Così sarà benedetto l’uomo che teme il Signore.
Ti benedica il Signore da Sion!
Possa tu vedere la prosperità di Gerusalemme
per tutti i giorni della tua vita. R.

Ultimo aggiornamento Domenica 02 Gennaio 2011 10:47
 
Domenica IV di Avvento A - 19 dicembre PDF Stampa E-mail
Scritto da don francesco   
Lunedì 20 Dicembre 2010 00:48

“…sarà chiamato Emmanuele, Dio-con-noi!”

Dal libro del profeta Isaia


In quei giorni, il Signore parlò ad Acaz dicendo: “Chiedi un segno dal Signore tuo Dio, dal profondo degli inferi oppure lassù in alto”.
Ma Acaz rispose: “Non lo chiederò, non voglio tentare il Signore”.
Allora Isaia disse: “Ascoltate, casa di Davide! Non vi basta di stancare la pazienza degli uomini, perché ora vogliate stancare anche quella del mio Dio? Pertanto il Signore stesso vi darà un segno. Ecco: la vergine concepirà e partorirà un figlio, che chiamerà Emmanuele: Dio-con-noi”.  Parola di Dio.


SALMO RESPONSORIALE (Dal Salmo 24)

R. Ecco, viene il Signore, re della gloria.
Del Signore è la terra e quanto contiene, l’universo e i suoi abitanti.
È lui che l’ha fondata sui mari, e sui fiumi l’ha stabilita. R.
Chi salirà il monte del Signore, chi starà nel suo luogo santo?
Chi ha mani innocenti e cuore puro, chi non pronunzia menzogna. R.
Egli otterrà benedizione dal Signore, giustizia da Dio sua salvezza.
Ecco la generazione che lo cerca, che cerca il tuo volto, Dio di Giacobbe. R.
Alzatevi, porte antiche, ed entri il re della gloria.
Chi è questo re della gloria? Il Signore degli eserciti è il re della gloria. R.

Ultimo aggiornamento Domenica 26 Dicembre 2010 14:08
 
Domenica III di Avvento A - 12 dicembre PDF Stampa E-mail
Scritto da don Francesco   
Venerdì 10 Dicembre 2010 17:34

“Ecco, io mando davanti a te il mio messaggero…”

Dal libro del profeta Isaia      (Is 35,1-6.8.10)

Si rallegrino il deserto e la terra arida, esulti e fiorisca la steppa.
Come fiore di narciso fiorisca; sì, canti con gioia e con giubilo.
Le è data la gloria del Libano, lo splendore del Carmelo e di Saron.
Essi vedranno la gloria del Signore, la magnificenza del nostro Dio.
Irrobustite le mani fiacche, rendete salde le ginocchia vacillanti.
Dite agli smarriti di cuore: “Coraggio! Non temete; ecco il vostro Dio,
giunge la vendetta, la ricompensa divina. Egli viene a salvarvi”.
Allora si apriranno gli occhi dei ciechi e si schiuderanno gli orecchi dei sordi.
Allora lo zoppo salterà come un cervo, griderà di gioia la lingua del muto.
Ci sarà una strada appianata e la chiameranno “Via santa”;
su di essa ritorneranno i riscattati dal Signore
e verranno in Sion con giubilo; felicità perenne splenderà sul loro capo;
gioia e felicità li seguiranno e fuggiranno tristezza e pianto.   Parola di Dio.

SALMO RESPONSORIALE (Dal Salmo 146)

R. Vieni, Signore, a salvarci!

Ultimo aggiornamento Lunedì 20 Dicembre 2010 17:32
 
Domenica II di Avvento A - 5 dicembre PDF Stampa E-mail
Scritto da don francesco   
Sabato 04 Dicembre 2010 17:22

“Convertitevi… il Regno dei cieli è vicino!”

Dal libro del profeta Isaia      (Is 11,1-10)


In quel giorno,  un germoglio spunterà dal tronco di Iesse, un virgulto germoglierà dalle sue radici.
Su di lui si poserà lo spirito del Signore, spirito di sapienza e di intelligenza,
spirito di consiglio e di fortezza, spirito di conoscenza e di timore del Signore.
Si compiacerà del timore del Signore. Non giudicherà secondo le apparenze
e non prenderà decisioni per sentito dire; ma giudicherà con giustizia i poveri
e prenderà decisioni eque per gli oppressi del paese.
La sua parola sarà una verga che percuoterà il violento;
con il soffio delle sue labbra ucciderà l’empio.
Fascia dei suoi lombi sarà la giustizia, cintura dei suoi fianchi la fedeltà.
Il lupo dimorerà insieme con l’agnello, la pantera si sdraierà accanto al capretto; il vitello e il leoncello pascoleranno insieme e un fanciullo li guiderà.
La mucca e l’orsa pascoleranno insieme; si sdraieranno insieme i loro piccoli.
Il leone si ciberà di paglia, come il bue.
Il lattante si trastullerà sulla buca dell’aspide;
il bambino metterà la mano nel covo di serpenti velenosi.
Non agiranno più iniquamente né saccheggeranno
in tutto il mio santo monte, perché la saggezza del Signore riempirà il paese
come le acque ricoprono il mare.
In quel giorno la radice di Iesse si leverà a vessillo per i popoli,
le genti la cercheranno con ansia, la sua dimora sarà gloriosa.  Parola di Dio.


SALMO RESPONSORIALE (Dal Salmo 72)

R. Vieni, Signore, re di giustizia e di pace.

Ultimo aggiornamento Venerdì 10 Dicembre 2010 19:18
 
Domenica I di Avvento A - 28 novembre PDF Stampa E-mail
Scritto da don francesco   
Lunedì 29 Novembre 2010 11:35

“Quando verrai ad incontrarmi? Saprò riconoscerti…?

Dal libro del profeta Isaia      (Is 2,1-5)


Messaggio che Isaìa, figlio di Amoz,
ricevette in visione su Giuda e su Gerusalemme.
Alla fine dei giorni, il monte del tempio del Signore
sarà saldo sulla cima dei monti e s’innalzerà sopra i colli,
e ad esso affluiranno tutte le genti. Verranno molti popoli e diranno:
«Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio del Dio di Giacobbe,
perché ci insegni le sue vie e possiamo camminare per i suoi sentieri».
Poiché da Sion uscirà la legge
e da Gerusalemme la parola del Signore.
Egli sarà giudice fra le genti e arbitro fra molti popoli.
Spezzeranno le loro spade e ne faranno aratri,
delle loro lance faranno falci;
una nazione non alzerà più la spada contro un’altra nazione,
non impareranno più l’arte della guerra. Casa di Giacobbe, venite,
camminiamo nella luce del Signore.  Parola di Dio.


SALMO RESPONSORIALE (Dal Salmo 122)

R. Andiamo con gioia incontro al Signore.
Quale gioia, quando mi dissero: «Andremo alla casa del Signore!».
Già sono fermi i nostri piedi alle tue porte, Gerusalemme!

Ultimo aggiornamento Sabato 04 Dicembre 2010 18:24
 
«InizioPrec.717273747576Succ.Fine»

Pagina 74 di 76
Banner
Copyright © 2018 www.parrocchiamariaimmacolata.org. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.