Home Notizie
Notizie
Corso di preparazione al Matrimonio PDF Stampa E-mail
Scritto da Corrado   
Sabato 26 Maggio 2012 18:06

Si è appena concluso il corso annuale di preparazione al Sacramento del Matrimonio  che ha interessato quest’anno 24 coppie di fidanzati, seguite da don Francesco con la collaborazione di Corrado e Michela e di Alberto e Francesca.

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 25 Giugno 2012 18:42
 
Don Francesco Conti vice parroco all'Immacolata PDF Stampa E-mail
Scritto da Diocesi di Parma   
Domenica 01 Gennaio 2012 13:20
Assegnazioni di servizi in diocesi

Incarichi in Diocesi

Assegnazione servizi e nuove nomine

Don Francesco Conti, ordinato presbitero in data 3 dicembre u.s., è stato nominato dal Vescovo vice parroco presso la parrocchia Immacolata e collaboratore della pastorale vocazionale del Seminario.

Don Francesco farà il suo ingresso in comunità domenica 15 gennaio concelebrando le SS. Messe delle ore 10 e 11,30

 

www.diocesi.parma.it/new

Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Gennaio 2012 08:49
 
Verso un nuovo assetto della Diocesi PDF Stampa E-mail
Scritto da il segretario del CPP   
Venerdì 17 Dicembre 2010 00:00

PREMESSE

La proposta complessiva, chiamata NAD (Nuovo Assetto Diocesano), prende le mosse da un'attenta lettura della realtà della diocesi e dei tempi e tiene conto di alcuni premesse:

a) Il calo del numero dei presbiteri, l'età dei quali avanza sempre avanzano sempre più negli anni.

b) La necessità che tutti i laici partecipino con responsabilità, modi e forme diverse a reggere la stessa comunità cristiana.

cl L'emergere nella chiesa di laici maturi e desiderosi di camminare nella e con Ia comunità cristiana.

d) La missione della Chiesa di Parma che è inviata ad ogni persona che vive nel suo territorio.

e) Il valore della parrocchia e della tradizionale distinzione della diocesi in parrocchie, nelle quali annunciare il vangelo, celebrare i sacramenti, testimoniare la carità.

 

NUOVA PARROCCHIA

La nuova realtà che si intende costituire si definisce come NUOVA PARROCCHIA (NP) intesa come l'unione di diverse parrocchie che, pur mantenendo la loro identità anche istituzionale, attuano una completa, reciproca integrazione pastorale per continuare a realizzare la chiesa locale nel territorio della diocesi di Parma.

Le NP non sono ancora identificate, per ora, si fa riferimento alle "proposte" messe in appendice alla lettera di Mons. Silvio Cesare Bonicelli (Chiesa tra le Case, 2006), con l'attenzione di rispettare, per le parrocchie extraurbane, i confini comunali, in modo che, di norma, una NP esista su un solo territorio comunale. Presumibilmente l'erezione delle NP potrebbe avvenire in occasione della prima visita pastorale di S.E. il Vescovo.

Si mantiene, per ogni parrocchia, la sua soggettività giuridica: essa resta un ente ecclesiastico civilmente riconosciuto, ha un suo legale rappresentante, un proprio conto corrente bancario. Nessuna viene per ora soppressa, restano confermate tutte le parrocchie presenti sul territorio della diocesi, fino a verifica nella prima visita pastorale.

 

LE FIGURE DELLE NUOVE PARROCCHIE

Le NP sono presiedute da un Presbitero Moderatore ed hanno un unico Consiglio Pastorale (CP) che conterrà i rappresentanti di ogni Parrocchia.

Le NP contengono alloro interno un "Servizio Ministeriale" (SM), di nomina episcopale che ha il compito di condividere con il Moderatore la conduzione della NP, prendendo insieme decisioni che attuano il Piano Pastorale Diocesano.

Il SM (Servizio Ministeriale) è composto dai ministeri presenti in ogni parrocchia: preti, diaconi, consacrati e consacrate (per rappresentanza), da una coppia di sposi, da persone scelte, a seconda delle circostanze, da altre figure ecclesiali: un seminarista, il coordinatore della catechesi, della liturgia, della Caritas, un animatore di pastorale giovanile e l'animatore vocazionale.

Il SM resta in carica cinque anni (ad eccezione dei preti e del diacono, i consacrati se possibile si alternano .... ) e può essere rinnovato per altri cinque.

Le NP hanno un unico Consiglio per gli Affari Economici (CAE) , che conterrà i rappresentanti di ogni parrocchia e dovrà dotarsi di un Economo per lo svolgimento dell'ordinaria amministrazione: dovrà essere un laico, anche diacono permanente, per liberare il parroco (o il moderatore) dall'onere della gestione diretta di questa incombenza.

Più NP compongono la Zona pastorale (ZP) per un maggior coordinamento delle attività pastorali. Essa è retta da un Consiglio Pastorale di Zona (CPZ) che si ritrova periodicamente, ed è composto dai rappresentanti dei CP delle NP

Il CPZ è convocato:

- all'inizio dell'anno per accogliere il Piano Pastorale Diocesano e delineare linee comuni e chiedere l'aiuto del Signore;

- dopo Natale, per la necessaria verifica di metà anno pastorale e programmare il tempo di Quaresima;

- alla fine dell'anno, dopo Pasqua, per verificare e formulare suggerimenti per l’anno successivo.

Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Marzo 2011 12:23
 
E' morto Don Paolo PDF Stampa E-mail
Scritto da Massimo Maio   
Giovedì 09 Dicembre 2010 19:00

Mons. Paolo Ghezzi primo parroco della nostra comunità ci ha lasciato quest'oggi per la casa del Padre.

Don Paolo Ghezzi (30 marzo 1920 - 9 dicembre 2010)

Mons. Paolo Ghezzi : Colorno 30/03/1920 - Parma 09/12/2010.

Mons. Paolo Ghezzi è stato parroco di Maria Immacolata dal 1 giugno 1969 al 7 ottobre 1987.

Già parroco di Coltaro e prima ancora cappellano a Noceto, aveva accettato nel 1969 l'invito dell'allora Amministratore Apostolico Mons. Amilcare Pasini a divenire parroco in una delle parrocchie della Nuova Periferia che all'epoca sorgevano contemporaneamente all'espandersi della città: la erigenda Parrocchia di Maria Immacolata.

Mons. Paolo Ghezzi, ma per tutti noi Don Paolo, ha guidato il sorgere della comunità, all'epoca una piccola parrocchia di circa 3000 abitanti per lo più raccolti tra via Emilia Est e Via Casa Bianca.

In quel periodo la comunità  si riuniva presso le Missionarie di Maria e poi in un ex officina riadattata in via Magawly, mentre  contemporaneamente veniva realizzata l'attuale sede parrocchiale di via Casa Bianca 35 inaugurata infine il 7 dicembre 1974.

Nel frattempo sotto la guida di Don Paolo la Parrocchia diveniva col passare degli anni e il sorgere dei nuovi quartieri Casa Bianca e Sidoli , la  più popolosa della diocesi.

Dal 1987, quando ha lasciato la guida della nostra Parrocchia  all'attuale parroco Don Francesco Riccardi,  Don Paolo ha vissuto  nella Comunità di Betania a Marore  coadiuvando Don Luigi Valentini nella conduzione della Parrocchia e lavorando in Curia.

Nel dicembre 2004 in occasione del 30° anniversario di consacrazione della Chiesa di Maria Immacolata ha celebrato L'Eucarestia ancora una volta in mezzo a noi.

Due anni fa  per sopravvenuti problemi di salute si è ritirato presso la casa di Riposo di Villa S.Ilario al Botteghino di Malandriano.

Il mese scorso l'aggravarsi dei problemi di salute lo ha portato al ricovero presso la Clinica  delle Piccole Figlie dove si è spento in serenità  quest'oggi intorno alle 13,30.

Sarà celebrato il S. Rosario alle ore 21 presso la Chiesa parrocchiale di Marore il 9 ed il 10 dicembre.

Alle ore 18 del 10 dicembre avverrà il trasferimento dalla Clinica delle Piccole Figlie alla Chiesa Parrocchiale di Marore

I funerali  si svolgeranno sabato mattina 11 dicembre alle ore 11 partendo da Betania per il Cimitero di Marore, e saranno officiati da S.E. mons. Enrico Solmi Vescovo di Parma.

Ultimo aggiornamento Domenica 12 Dicembre 2010 19:12
 
Un sito perchè... PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Sabato 13 Novembre 2010 12:32

PERCHE' UN SITO?

Si è voluto realizzare il sito perchè ci si è resi conto che in una parrocchia così vasta e popolosa ( la più popolosa della Diocesi) mancava  un mezzo efficace per riuscire a comunicare potenzialmente con tutti.

Esistono il passaparola e gli avvisi stampati sui foglietti, ma raggiungono solo chi partecipa alle celebrazioni o agli incontri.

Esiste fin dagli albori della parrocchia il bollettino informativo "Nuova Comunità" che raggiunge tutte le famiglie grazie alla distribuzione porta a porta ad  opera di volontari ma esce  una o due volte all'anno e non può essere quindi tempestivo e puntuale.

Il sito Internet è invece accessibile a tutti coloro che possiedono un computer ed una connessione al web.

Il rischio è che  molti anziani non avvezzi all'uso del computer possano sentirsi  tagliati fuori,  ma ricodiamo che il sito non sarà comunque l'unica fonte di comunicazione, resteranno le altre che ci sforzeremo di mantenere e migliorare.

Ci sembrava però gusto essere presenti con uno altro strumento che di fatto può raggiungere chiunque anche chi normalmente non frequenti ma voglia informazioni o,a nche  solo per curiosità, si chieda cosa succede in Parrocchia.

 

SCOPI DEL SITO

Primo scopo del sito è dunque quello di essere strumento di informazione per TUTTI partecipi o meno della vita della comunità, in ossequio alla missione della Chiesa di raggiungere tutti col proprio messaggio di salvezza.

Ultimo aggiornamento Domenica 28 Novembre 2010 13:24
 
«InizioPrec.123456Succ.Fine»

Pagina 6 di 6
Banner
Copyright © 2018 www.parrocchiamariaimmacolata.org. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.